Fashion & lifestyle

CON IL METODO ICÀSTICO DI MARCO DE LISO, LA FOTOGRAFIA RACCONTA LA VERA ESSENZA DELLE PERSONE

CON IL METODO ICÀSTICO DI MARCO DE LISO, LA FOTOGRAFIA RACCONTA LA VERA ESSENZA DELLE PERSONE

Il Metodo Icàstico rappresenta un nuovo modo di fotografare e farsi fotografare, un metodo  creato da Marco De Liso che permette di catturare la vera essenza delle persone, non semplici fotografie, ma veri e propri ritratti contemporanei che cristallizzano momenti e ricordi preziosi che dureranno nel tempo.

Ho incontrato Marco nel suo studio fotografico, non un vero e proprio studio, quei classici ambienti freddi e impersonali in cui attrezzature strane possono solo mettere in soggezione, ma in un appartamento studiato nei minimi dettagli per mettere a proprio agio chi vuole regalarsi e regalare un’esperienza unica per se stesso o a chi ama.

ROMANA BUSANI: IL NOME E IL LUSSO DELLE BORSE CHE HANNO UN'ANIMA

ROMANA BUSANI: IL NOME E IL LUSSO DELLE BORSE CHE HANNO UN'ANIMA

Un mix di solarità, senso estetico, cura dei dettagli e design che, come tutte le persone creative, riversa nel suo lavoro, e siccome io adoro raccontare storie di persone, aziende e prodotti, non potevo esimermi dal rimanere affascinato dalla sua vita e dalla passione per le borse che l’ha portata a creare il suo personalissimo brand. Ogni pezzo infatti, ha il nome di una donna, ogni nome è legato ad una persona in particolare che ha avuto un ruolo fondamentale nella sua vita; in ogni borsa c’è un’esperienza, un sentimento, un’emozione e un’anima che racconta la personalità della donna a cui è dedicata e conseguentemente, della donna che la indossa.

Ogni modello nasce da una storia, da una realtà e da un'esperienza che è stata realmente vissuta dalla stilista.

GUCCI DECAPITA IL BUON GUSTO, MA LO FA CON UN MESSAGGIO IMPORTANTE

GUCCI DECAPITA IL BUON GUSTO, MA LO FA CON UN MESSAGGIO IMPORTANTE

Una gigantesca sala operatoria, questa la scenografia di Alessandro Michele per la collezione uomo e donna autunno/inverno 2018-19 di Gucci; teste mozzate dei modelli e modelle sottobraccio agli stessi in una passerella asettica e outfit cacofonici come di norma.

ALCUNE PILLOLE PER UN TOTAL LOOK MASCHILE: INVERNO 2018

ALCUNE PILLOLE PER UN TOTAL LOOK MASCHILE: INVERNO 2018

Ebbene si, è inverno e il freddo occupa oggi gran parte dei pensieri degli appassionati di stile se si pensa all’aspetto del total look maschile: una componente aimè spesso messa da parte, quasi in secondo piano rispetto all’ esigenza di non patire il freddo dettata dalle temperature sempre più basse.

MILANO FASHION WEEK 2017, UNA VISIONE PIÙ UMANA DELLA MODA

MILANO FASHION WEEK 2017, UNA VISIONE PIÙ UMANA DELLA MODA

Questa edizione della Milano Fashion Week 2017 ho potuto godermela a pieno con un misto di emozione, curiosità e molti punti di domanda.

Non scriverò come ogni anno la recensione delle sfilate e delle collezioni o forse si, almeno delle tre che mi hanno emozionato di più e alle quali sono stato presente, ma quello che mi preme è trasmettere il lato umano della macchina moda, un mondo che ha sempre fatto parte delle mie passioni e dietro al quale, oltre a tutto il glamour e immagine ostentata, si nascondono prima di tutto persone, esseri umani, tutti con le loro fragilità, sogni, debolezze e speranze.

È TUTTA QUESTIONE DI PELLE

È TUTTA QUESTIONE DI PELLE

Il pellame è stato uno dei primi materiali offerti dalla natura che l’uomo abbia imparato a lavorare e ad utilizzare. Usato in passato, come contenitore per l’acqua e gli alimenti, è diventato nei tempi più moderni, elemento decorativo e di arredo, ma soprattutto, il materiale ideale per la creazione di abiti, accessori, valigeria e gioielli.

La pelle permette di essere utilizzata in centinaia di modi in quanto la sua struttura è forte e resistente e dalla quale si possono ricavare un’infinità di lavorazioni, forme, texture e colori.

MANOLO BLAHNÍK "THE ART OF SHOES": LA MOSTRA DOVE DESIGN, MODA E CREATIVITÀ SI FONDONO NELL'ARTE

MANOLO BLAHNÍK "THE ART OF SHOES": LA MOSTRA DOVE DESIGN, MODA E CREATIVITÀ SI FONDONO NELL'ARTE

The Art of Shoes, la mostra delle creazioni di Manolo Blahník non poteva assolutamente mancare come tappa durante i miei giorni di Fashion Week a Milano; non potevo perdere l’occasione di inebriare la mia anima da esteta con le creazioni scultoree di questo visionario personaggio del fashion system. Un viaggio retrospettivo nel mondo fantastico di uno dei designer più importanti nel parterre della moda contemporanea. 

JACKIE: IL DOLORE, LA DETERMINAZIONE E LO STILE DI JACQUELINE KENNEDY

JACKIE: IL DOLORE, LA DETERMINAZIONE E LO STILE DI JACQUELINE KENNEDY

Jackie è il film che racconta la storia di uno degli omicidi più famosi della storia americana, una pellicola in cui la persona (Jacqueline) e il personaggio (Jackie) vengono messi a nudo. Un film che descrive per la prima volta l’omicidio Kennedy vissuto secondo il personale punto di vista della moglie Jackie

ANTONIA SAUTTER, LA MIA INTERVISTA ALL'ANIMA CREATIVA DE IL BALLO DEL DOGE

ANTONIA SAUTTER, LA MIA INTERVISTA ALL'ANIMA CREATIVA DE IL BALLO DEL DOGE

Incontrare Antonia Sautter, la creatrice de “Il Ballo del Doge”, uno degli eventi più glamour e lussuosi del mondo, è stato come realizzare un piccolo sogno. Intervistarla e capire come da una passione che fin da bambina ha coltivato, col tempo, abbia potuto realizzare un incanto che ogni anno fa vivere a migliaia di persone.

Ci siamo incontrati in uno dei suoi tre atelier veneziani, tutti e tre nella suggestiva zona di San Marco; tre location uniche, ricche di storia e delle creazioni di quest’artista creatrice di sogni.

ALLA MMFW FW 17/18 NUOVI CONCETTI DI UOMO MA NON SOLO

ALLA MMFW  FW 17/18 NUOVI CONCETTI DI UOMO MA NON SOLO

La fashion week a Milano si sta per concludere e come sempre, non sono mancate grandi novità e  ritorni come la pelliccia, declinata in tutte le sue varianti, a pelo lungo a pelo rasato e anche, per buona pace degli animalisti,  la eco pelliccia. Un assaggio di questa tendenza per il prossimo inverno si era già avuta Al Pitti Uomo ed ha avuto la sua conferma sulle passerelle milanesi.

CULTURE CHANEL, LA DONNA CHE LEGGE. LIBRI, ARTE, MODA E STILE RIPERCORRONO LA VITA DI COCO CHANEL

CULTURE CHANEL, LA DONNA CHE LEGGE. LIBRI, ARTE, MODA E STILE RIPERCORRONO LA VITA DI COCO CHANEL

Una mostra, quella allestita nella suggestiva cornice di Cà Pesaro a Venezia, una delle città ispiratrici di Gabrielle, in cui 350 pezzi fanno ripercorrere la vita e ritraggono la personalità di una stilista e febbrile lettrice, che ha rivoluzionato per sempre il concetto di femminilità. Attraverso i suoi libri, i suoi effetti personali, la sua moda (in esposizione le creazioni firmate da Karl Lagerfeld), i suoi viaggi, i suoi amori e le sue amicizie, un percorso artistico in cui si viene a creare una sorta di continuità tra passato e presente.

"CHE BARBA" MA NON "CHE NOIA"

"CHE BARBA" MA NON "CHE NOIA"

La barba negli ultimi anni è diventato un vero Must, lo vediamo in ogni città, sulle passerelle e agli eventi mondani, ormai viene declinata in tutte le forme e lunghezze, ovunque e da chiunque. Ovviamente come per ogni cosa che riguarda il viso, dalle montature degli occhiali al make up da utilizzare, anche la barba e il taglio di capelli sono determinanti in modo massiccio nel valorizzare i lineamenti.

HO UN NUOVO AMICO, È UN PINGUINO E SI CHIAMA JUBO

HO UN NUOVO AMICO, È UN PINGUINO E SI CHIAMA JUBO

Con Jubo è stato così, quando ho conosciuto Ilaria, la titolare di questo giovane brand, mi ha subito trasmesso fiducia, ascoltarla raccontare di come l’azienda di famiglia, che vanta 40 anni di esperienza come laboratorio tessile artigianale, si sia voluta evolvere per abbracciare una clientela più giovane e dinamica mi ha incuriosito e non poco.

IL NUOVO TESTIMONIAL DI COVERGIRL È UN UOMO (CREDO)

IL NUOVO TESTIMONIAL DI COVERGIRL È UN UOMO (CREDO)

Era da un po’ di tempo che volevo scrivere un post sul make up maschile e il nuovo testimonial della famosa casa di cosmetici Covergirl mi ha dato lo slancio necessario, sono andato per associazione di idee.

Il make up per l’uomo è sempre esistito ed è stato sdoganato da centinaia di anni, si pensi al '700 in cui gli uomini non lesinavano con l’uso di ciprie, profumi e parrucche, dipingendosi sul volto nèi posticci o alle popolazioni in cui gli uomini, per gerarchia sociale, sono più truccati e agghindati delle donne, persino nel mondo animale i maschi sono più accessoriati delle femmine.

MFW P/E 2017: NÉ VINCITORI, NÉ VINTI

MFW P/E 2017: NÉ VINCITORI, NÉ VINTI

Ultimo giorno di sfilate a Milano, o sarebbe meglio dire ultima mezza giornata di sfilate della Fashion Week milanese. Sembra che ci sia un nuovo mood nelle passerelle, voglia di stupire, e far parlare di sé, un tentativo, forse vano di azzardare, rilanciando alcuni brand del lusso, che in realtà da quello che si vede, è destinato ad estinguersi; si è percepito un generale riferimento al nuovo (da me non capito) e avanguardista Gucci di Alessandro Michele, colui che viene osannato da molti come un genio che ha saputo rivoluzionare un brand e riportarlo in auge con un immagine che, a mio parere, non rispecchia a pieno lo stile e l'allure di quella che fino a poco tempo fa era una delle mie maison preferite. Ho percepito una voglia generalizzata di meravigliare, di non passare inosservati grazie anche agli spettacoli di musiche e balli di alcuni show.

UN'ESTATE AL MARE O UN FILM HORROR?

UN'ESTATE AL MARE O UN FILM HORROR?

Come ogni anno, in questo periodo consigli e raccomandazioni per un estate al top arrivano a profusione da telegiornali, social networks e siti internet, ma, l’estate sembra il periodo dell’anno in cui la gente si sente legittimata a dare il peggio di sé, in primis nell’abbigliamento, nell’igiene personale e nei comportamenti.

MFW UOMO S/S 2017: QUALCOSA STA CAMBIANDO, PIU' MORBIDEZZA E MENO SLIM FIT

MFW UOMO S/S 2017: QUALCOSA STA CAMBIANDO, PIU' MORBIDEZZA E MENO SLIM FIT

Reduce da Pitti Immagine uomo e trepidante per l'arrivo di Anacleto, il gatto che, dal momento in cui l' ho visto appena nato, mi ha rubato il cuore, non ho potuto vedere dal vivo le sfilate delle collezioni uomo presentate a Milano; quindi armato di gatto in braccio, mi sono posizionato davanti al Mac e ci ho dato dentro con streaming violento delle sfilate che mi interessavano.

PITTI UOMO 90: SOLITO COPIONE, CAST DIFFERENTE

PITTI UOMO 90: SOLITO COPIONE, CAST DIFFERENTE

Il mio battesimo come blogger alla 90 edizione di Pitti Immagine Uomo è stato da ricordare. Prima di tutto essendo la mia “prima volta” , ho provato un mix di emozioni; curiosità, trepidazione, passione, interesse di conoscere nuove aziende, confrontarmi con persone nuove, voglia di capire esattamente come funzionasse uno dei più importanti eventi fashion nel panorama della moda Italiana ed internazionale, fino ad arrivare a vedere dal vivo se le leggende che circolano attorno questo evento, fossero storie romanzate e gonfiate ad hoc, oppure la divertente realtà.

NOI ITALIANI CHE SIAMO LEGATI ALLE TRADIZIONI MA IMPAZZIAMO PER STARBUCKS

NOI ITALIANI CHE SIAMO LEGATI ALLE TRADIZIONI MA IMPAZZIAMO PER STARBUCKS

Perché in Italia certe “meraviglie” del mondo estero arrivano e vengono accettate sempre in ritardo? 

Forse c’è la paura che i grandi colossi americani soppiantino le piccole, antiche e ben radicate tradizioni italiane o forse perché siamo un paese in cui la cultura del cibo, del caffè, della moda e del lifestyle sono i pilastri fondamentali del nostro essere italiani e ai quali siamo morbosamente e giustamente attaccati.