Travel & trip

LA DIGA DELL' ALBIGNA, DOVE HO AVUTO FREDDO FUORI, MA NON DENTRO (DI ME)

LA DIGA DELL' ALBIGNA, DOVE HO AVUTO FREDDO FUORI, MA NON DENTRO (DI ME)

quando mi è stato proposto di visitare l'interno di una diga alpina, come quella dell' Albigna, dopo averci pensato sù qualche minuto, ho accettato più incuriosito che entusiasta.

L'interno di una diga non si vede tutti i giorni, magari pochi si sentirebbero in grado di stare qualche ora al suo interno e a dire la verità, anche io non ero del tutto tranquillo prima di entrarci.

Vai a sapere quale paranoia mi avrebbe colto; la più grande sarebbe stata di sicuro la claustrofobia, in seconda posizione quella del buio e la medaglia di bronzo sarebbe andata alla sensazione di "intrappolamento" che mi avrebbe donato un corridoio con pareti di cemento armato senza via di fuga…

QUANDO RISCOPRI LA MONTAGNA E RITROVI TE STESSO

QUANDO RISCOPRI LA MONTAGNA E RITROVI TE STESSO

Sono sempre stato un tipo “marittimo”, ho sempre adorato il mare, il sole e il caldo; capiamoci, il caldo (soprattutto quello umido) non lo tollero, ma crogiolarmi al sole come una lucertola e farmi cullare dalla brezza marina è sempre stato uno dei miei “sport” estivi preferiti. Passare ore a far diventare la mia pelle color Mogano mi ha sempre garbato parecchio. Arrivare alla sera dopo una giornata passata a sonnecchiare in riva al mare e vedere il mio colorito prendere gradualmente gradazioni di colore sempre più scure mi ha sempre dato molto benessere.

SULL'ETNA LE NUVOLE TI SCHIAFFEGGIANO L'ANIMA

SULL'ETNA LE NUVOLE TI SCHIAFFEGGIANO L'ANIMA

Passare una giornata sull’ Etna, non è stata una passeggiata o meglio, cè stata anche quella, di ore, ma non è stata una cosa semplice sia a livello fisico che sotto l’aspetto morale.

La sera prima del tour, durante una cena a Catania, propongo l’idea di andare a fare un’escursione sul vulcano, idea che è stata presa con entusiasmo solo da Alessandro e quindi dopo esserci informati velocemente sulle strade da percorrere e l’itinerario da fare per poter vivere questa avventura, l’indomani di buon mattino siamo partiti più motivati che mai per compiere la "scalata" del vulcano.

LA SICILIA ORIENTALE È LA TERRA DELLE DICOTOMIE (CHE AMO)

LA SICILIA ORIENTALE È LA TERRA DELLE DICOTOMIE (CHE AMO)

Ebbene si, dopo anni che vari amici Siciliani mi hanno invitato ripetutamente a trascorrere un po’ di tempo nella loro terra, mi sono lasciato convincere (senza neanche tanto farmi pregare), a passare 2 settimane in questa meravigliosa isola; Il mio #toursiciliano è partito da Taormina, per approdare ad Acireale, arrivando a Catania, per poi godere delle meravigliose coste della provincia di Siracusa.

BARCELLONA: UNA CITTA' IN CONTINUO CAMBIAMENTO ED EVOLUZIONE

BARCELLONA: UNA CITTA' IN CONTINUO CAMBIAMENTO ED EVOLUZIONE

Barcellona è una città dalle mille sfaccettature frenetica e calma allo stesso tempo una metropoli camaleontica, in continua evoluzione e cambiamento, non appare mai uguale, trasformandosi e rigenerandosi in modo continuo , il suo fascino sta proprio in questo.